ASTON MARTIN: APERTURA DELLA SECONDA FABBRICA

Aston Martin: Apertura della seconda fabbrica

Viene inaugurata ufficialmente la fabbrica Aston Martin di St Athan.

Oltre alle officine storiche del marchio a Newport Pagnell, oggi dedicate ai veicoli classici, Aston Martin aveva un solo centro di produzione nella sua sede di Gaydon. Il produttore ha appena inaugurato il suo secondo centro di produzione situato a St Athan in Galles.

Ci saranno voluti 3 anni per costruire ed equipaggiare questo nuovo centro di produzione. Fu nel 2016 che l’Aston Martin acquistò queste ex strutture della Royal Air Force.

 

La fabbrica di St Athan si occuperà della produzione della Aston Martin DBX, il primo SUV del marchio. L’assemblaggio delle copie destinate ai clienti inizierà nella seconda metà del 2020. Verranno creati quasi 600 posti di lavoro, una cifra che può raggiungere i 750 alla massima capacità.

Con l’implementazione della gamma Aston Martin nei prossimi anni, attorno alla gamma dei modelli a motore centrale Valkyrie, Valhalla e Vanquish e i veicoli elettrici Lagonda presentati al Salone Auto Ginevra 2019, lo stabilimento di St Athan è uno dei cardini di la strategia di espansione del marchio.

Lascia un commento